Pin Up!

Progetto fotografico dedicato allo stile Pin Up.

Vorrei realizzare la sessione fotografica nella settimana che va dal 2 all’8 maggio, la data più congeniale per disponibilità di truccatrice e auto sarebbe giovedi 5 a partire dalle 14.30. Se poi non ci troviamo d’accordo con le date o se è prevista pioggia si sposta alla settimana successiva. In linea di massima vanno bene anche sabato o domenica.

La location sarà da scegliere tra Valdibure e la Riola. In uno spazio che sia illuminato e abbastanza tranquillo (senza umani di passaggio per intenderci), dove verrà usata una bella Fiat 500 restaurata come quella della foto.

 

Trucco e acconciature verranno realizzate dalla mia Make-Up Artist di fiducia! Poichè l’operazione necessita di tempo, dovremo stabilire dove vederci prima di andare sulla location per scattare.

 

Compiti a casa per le modelle:

Una volta stabilita la data della sessione, non lavarsi i capelli per i due giorni precedenti! Questo faciliterà molto il lavoro di acconciatura.
Se avete forcine e lacca portatele! La MUA ci tiene a precisare che è sprovvista di un rossetto rosso scarlatto (come da foto), quindi chi ne ha uno lo porti.
Smalto rosso alle unghie o se siete delle creative che avete l’abitudine di avere le unghie decorate in modo complesso e fantasioso va bene lo stesso. Niente smalti scuri (nero, blu, viola) e soprattutto niente unghie smangiucchiate (se questo è il vostro caso, mettete quelle finte!).
Ultimo esericizio: andate su Google, cercate Pin-Up e studiate il modo di sorridere; poi mettetevi davanti allo specchio ed esercitatevi!

Indicazioni per creare l’abbigliamento.

Prima indicazione: occhio a non confondere lo stile Pin-Up con il Burlesque (per il quale vorrei organizzare un’ulteriore sessione fotografica successivamente!). Anche se i due stili si somigliano molto, il Burlesque è più provocatorio e più ricco di elementi barocchi e vittoriani (pizzi, merletti, ecc.), totalmente assenti nel Pin-Up.

Immagino che i vostri armadi non contengono completini anni 50, quindi cercherò di darvi delle indicazioni di massima in modo da permettervi di rimanere in tema con quello che avete o che potete recuperare.


Il vestito

E qui son dolori! Per mezza giornata (o anche meno) via i jeans e le scarpe da ginnastica!
Che sia un vestito intero o un corpetto (o bustino) + la gonna fa lo stesso. L’importante è che il corpetto non sia gotico o dark (di pelle) e che la gonna sia sopra al ginocchio e svasata in fondo. I colori a vostro gusto. Ricordatevi che negli anni 50 si usavano molto i colori pastello oltre a motivi a pois. Anche nero va bene (purchè non sembriate catwoman) e se mettete il bianco fatelo solo su mezzo vestito altrimenti sembrerete delle spose.
Va da sè che niente roba dark, goth e di pelle…
Le foto che ho inserito spero vi possano aiutare a raspare nel baule con un certo criterio ;)

 


Le scarpe

Nelle immagini sopra vi hoi messo degli esempi. Non vi ammattite se non avete scarpe identiche a quelle delle foto, cercate però di non allontanarvi da questo stile.
Di sicuro evitare sandali, scarpe a punta e soprattutto stivali e scarponcini. Per dovere di cronaca è bene che sappiate che le francesine ovvero le scarpe con tacco vertiginoso e allacciatura fino alla caviglia non vanno bene per le Pin-Up, ma sono perfette per il Burlesque…

 


Le calze

Le calze sono l’anima di una ragazza Pin-Up! Quindi cercheremo di dare un tocco di realismo alle nostre fotografie restando quanto più fedeli possibile allo stile dell’epoca.
L’ideale sarebbero le calze da reggicalze, perchè oltre a rappresentare la femminilità a discapito della comodità, erano le uniche disponibili in quegli anni.
Se questo genere di indumento vi fa venire proprio l’orticaria, si possono prendere in considerazione anche le francesine (purchè non nere coprenti o di cotone) e in ultima istanza le autoreggenti (in realtà anche se belle a vedersi sarebbero un po’ anacronistiche).
Visto che questa parte dell’abbigliamento è quella più economica, se vi manca si può acquistare e poi provvederò io a rimborsarvi la spesa.

 

Aggiornamenti:

01-05-2011 – Il servizio è da posticipare al fine settimana (7 o 8 maggio)

04-05-2011 – Data confermata: domenica 8 maggio ore 14.30

 

Lo shooting fotografico è terminato. Grazie ad Elisa, Francesca e Chiara di aver partecipato con così tanto impegno. Un ringraziamento anche a Francesca G. che ha truccato e acconciato le modelle.

A fianco alcuni scatti. Per vedere l’intero set cliccare qui.

 

Leave a Reply